Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Baroni: “Espulsione di Hjulmand eccessiva”

Il tecnico del Lecce esamina la prestazione dei suoi nella sala conferenze dello Stadio Olimpico

“La squadra è rimasta compatta anche nell’inferiorità numerica. La prestazione ci fa crescere. Giocare all’Olimpico con dei giovani in questo palcoscenico è stata un’opportunità di crescita per tutti. L’espulsione di Hjulmand? Non voglio entrare molto in questo terreno. Qualche volta il Var viene usato, altre volte no, come in Lecce-Monza. Rivedendo l’episodio, non vedo cattiveria. I calciatori scivolano su un campo bagnato, sono tutti e due con le gambe raccolte. Uno è chiaro che rimane a terra e si lamenta, le cose che facciamo noi italiani. I giocatori sono andati a contrasto insieme. Gamba alta e gamba bassa? Ma di cosa stiamo parlando. A me interessa la prestazione

Tutta la conferenza di Marco Baroni su CalcioLecce.it

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario