Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Gioca la Roma degli italiani

Mourinho potrebbe schierare un attacco tutto tinto d’azzurro più qualcuno negli altri ruoli

La Roma degli italiani. Se gioca Belotti, dall’inizio o anche a partita in corso, vedremo addirittura un attacco completamente tinto d’azzurro. Nelle assenze, nelle difficoltà, Mourinho si affida alle risorse del territorio per battere la Sampdoria e, più in generale, per chiudere in bellezza il 2022.

In difesa Gianluca Mancini, che è stato il migliore in campo giovedì scorso contro il Betis; a centrocampo Zalewski, che ha scelto la nazionale polacca ma è nato e cresciuto a pochi chilometri da Roma, più l’inossidabile Cristante e uno tra El Shaarawy e SpinazzolaVina permettendo; davanti il capitano, Lorenzo Pellegrini che a Marassi festeggerà la duecentesima partita in Serie A, e Zaniolo, che rientra in formazione dopo lo stop forzato di Siviglia e cerca il primo gol stagionale. Belotti è un’opzione che Mourinho ha voluto fortemente per aggiungere peso offensivo in situazioni di partita bloccate. L’anima italiana non è garanzia di successo ma è promessa di devozione alla causa romanista. È difficile trovare tanti italiani contemporaneamente nelle altre squadre di Serie A.

Lo scrive Il Corriere dello Sport

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa