Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Certezza Abraham, speranza El Shaarawy

Tammy partirà dal 1′, possibilità anche per il Faraone sulla corsia mancina

La Roma vuole chiudere nel migliore dei modi questo 2022. Domani c’è il Torino di Juric e si giocherà alle 15, una vera e propria novità per i giallorossi e i suoi tifosi. Non si giocava a questo orario di domenica dalla partita contro il Brescia del 2019 finita per 3-0. Mourinho schiererà la formazione migliore partendo naturalmente dalla difesa, quella dei titolari. La fascia destra non cambia padrone, ci sarà Celik alla seconda partita da titolare di fila.

A sinistra possibile staffetta tra El Shaarawy e Zalewski stavolta col Faraone favorito. Sulla trequarti Volpato, fresco di convocazione in Under 21, è pronto a giocare la sua seconda partita consecutiva dall’inizio. Il 18enne giocherà al fianco di Zaniolo. Davanti non ci sono dubbi, confermato il ritrovato Abraham. Da seguire i giocatori in panchina. Il primo è Dybala, il secondo è Belotti. Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa