Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Hazard contro la protesta della Germania: “Meglio se pensavano a vincere”

Il capitano del Belgio: “Siamo qui per giocare a calcio, non per inviare messaggi politici”

Continua a far discutere la protesta della Germania contro il divieto di indossare la fascia arcobaleno contro le discriminazioni in Qatar, sede del Mondiale. L’ultimo ad esprimersi a riguardo è stato Eden Hazard, capitano del Belgio, che ha detto la sua in maniera piuttosto netta: “Non mi sento a mio agio a parlarne, perché sono qui per giocare a calcio – le parole dell’attaccante del Real Madrid raccolte da RMC Sport -. Il gesto della Germania? Simbolico sì, ma dopo hanno perso la partita. Avrebbero fatto meglio a non farlo e a vincere piuttosto. Siamo qui per giocare a calcio, non per lanciare un messaggio politico”.

Le parole dell’attaccante dei ‘Diavoli Rossi’ saranno sicuramente oggetto di discussione e polemica nei prossimi giorni. Quella belga, infatti, era una delle sette federazioni che, in un comunicato congiunto del 21 novembre, aveva annunciato la rinuncia a far indossare la fascia arcobaleno con la scritta ‘One Love’ al proprio capitano, in sostegno ai diritti LGBTQ+, dopo che la Fifa aveva minacciato sanzioni disciplinari.

The post Hazard contro la protesta della Germania: “Meglio se pensavano a vincere” appeared first on Tifosinrete.

Rimani sempre aggiornato sui Mondiali Qatar 2022

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Qatar 2022