Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Freuler: “Sì, la Roma c’è stata ma fin quando non si firma niente è concreto”

Le parole del centrocampista elvetico

Decisivo e incontentabile. Remo Freuler ha mandato a casa la Serbia e tenuto al riparo la Svizzera da brutte sorprese, certificando la qualificazione agli ottavi con la rete del 3-2.

Ci sono già state tante sorprese. La Svizzera che elimina il Portogallo è quasi un risultato contemplabile.

Non c’è più un grande dislivello tra le squadre. Il calcio si è evoluto, le piccole hanno studiato e lavorato per migliorare e si sono avvicinate alle grandi tradizionali. La Germania e l’Uruguay sono uscite, anche la Spagna ha rischiato l’eliminazione. Per me tutto questo è abbastanza comprensibile.

È vero che Freuler è stato cercato da altre squadre italiane prima che arrivasse il Nottingham Forest?

Mah, è possibile.

Una squadra interessata era sicuramente la Roma.

Ci sono sempre voci di mercato. E forse sì, con loro c’è stato qualcosa. Ma finché non metti nero su bianco nel calcio non esiste niente di concreto.

Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa