Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Roma, tanti infortuni: muscoli troppo fragili o partite troppo ravvicinate?

Quello di Llorente è l'ennesimo infortunio dopo appena 6 giornate di campionato

Sotto lo sguardo serio di Francesco Totti, la Roma esce sconfitta anche dallo stadio Marassi. Una partita in cui la squadra di Mourinho si è trovata a inseguire fin dai primi minuti, travolta dall’ardore del Genoa, fino ad essere sommersa dai quattro gol messi a segno dagli uomini di Gilardino.

L’ex-capitano della Roma se n’è andato dall’impianto sportivo con un’espressione cupa dipinta sul volto, specialmente dopo la quarta rete segnata da Messias. In quell’istantanea si condensa tutta la crisi giallorossa.

Perché ormai non c’è più dubbio: la Roma è in crisi. Cinque punti in sei partite, una partenza da incubo che fa emergere gravi problemi.

Ci sono diverse questioni che non funzionano, a cominciare dall’utilizzo di Lukaku. Quando hai un centravanti come Romelu, devi alimentarlo con palloni giocabili, ma quasi mai è stato servito dai compagni. Ha avuto una sola opportunità vera all’inizio del secondo tempo, ma anche quella è stata annullata per fuorigioco.

Uno dei problemi più gravi è la lunga lista degli infortuni. Dopo soli sei incontri, il numero dei giocatori fermati dai problemi fisici si allunga. Ieri nel primo tempo è toccato anche a Llorente, con un altro guaio muscolare che ha portato al suo cambio.

Il campionato non è ancora compromesso, c’è tempo per recuperare, ma il momento è grave. La classifica attuale desta preoccupazione e la Roma, in questo inizio di stagione, è stata messa in difficoltà persino dalla Salernitana e dal Verona, ha ricevuto una lezione dal Milan e è stata umiliata dal Genoa. La squadra ora deve guardare avanti e trovare soluzioni rapide ai suoi problemi per invertire questo trend negativo. Lo riporta il Corriere dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Abraham / Roma
323 giorni dopo, Tammy Abraham torna titolare con la maglia della Roma...
Taylor
Taylor e un arbitraggio difficile: il Nottingham non ci sta...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie