Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Mourinho, Pinto e Sanches: la Roma portoghese attende

Tre profili, tutti con una situazione diversa ma accomunati dalla stessa nazionalità: i programmi futuri di ognuno

C’è un’atmosfera di attesa a Trigoria, con storie diverse ma, forse, destini comuni. Uno di Setubal, l’altro di Oporto, l’ultimo di Lisbona. Iniziamo dal più noto: Mourinho. Il tecnico ha temporaneamente accantonato l’idea di andare in Arabia Saudita, lasciando aperta la possibilità di rinnovare il contratto. Attualmente, entrambe le parti sembrano voler prendere tempo. Il bilancio potrebbe cambiare significativamente nelle prossime settimane, specialmente considerando la necessità del nuovo sponsor di Riyad di avere un testimonial di calibro mondiale.

Il secondo protagonista è Pinto, le cui dichiarazioni due giorni fa sembrano essere un resoconto finale. Anche lui ha il contratto in scadenza a giugno, ma finora non ci sono stati incontri per discutere il rinnovo. In questo caso, Massara è in agguato.

Passiamo al terzo protagonista, il più problematico. Renato Sanches dovrebbe essere convocato contro l’Udinese, ma è improbabile che scenda in campo dall’inizio, alimentando le critiche sul suo acquisto. Un ennesimo problema muscolare lo ha tenuto fuori per tre giorni questa settimana, che avrebbe dovuto rappresentare il suo ritorno al rilancio, considerando che non gioca da titolare in campionato dal 17 settembre. La Roma monitorerà la sua situazione fino a gennaio, senza escludere la possibilità di una sorprendente richiesta di interruzione del prestito. Anche Smalling è da tenere d’occhio, come scrive Leggo, dato che non si allena ancora in gruppo e potrebbe finire sul mercato. Spinazzola, invece, è già nel mirino del Galatasaray, che si sta muovendo con cautela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Dall'arrivo di De Rossi sulla panchina della Roma Pellegrini è tornato il giocatore che tutti,...
Sei anni fa ci lasciava tragicamente Davide Astori, in quel maledetto 4 marzo del 2018...
La Roma torna in corsa per la qualificazione alla prossima Champions League: il Bologna, quarto,...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...