Sito appartenente al Network

Mourinho non ci sta: “Non cambiamo, alcuni giocatori sono superficiali”

Lo Special One non ha risparmiato le critiche nel post gara e fa riferimento all'atteggiamento di alcuni calciatori

Mourinho, ancora una volta, attacca con fermezza, non risparmiando critiche né al singolo né alla squadra nel suo complesso. Se una settimana fa lamentava la mancanza dei “banditi”, stavolta va oltre, accusando alcuni giocatori di non avere una grande storia europea e di affrontare queste partite in modo superficiale.

Il tecnico portoghese, noto per la sua franchezza, non risparmia parole pesanti: “Gente che ha poca responsabilità, che non ha voglia di dire ‘io sono qui e gioco sempre’. Qualcuno stavolta ha perso un’occasione”.

La critica più diretta sembra essere rivolta ad Aouar e Celik, con Mourinho che li definisce “assolutamente impresentabili”. Ma l’allenatore va oltre i singoli, sottolineando che alcuni giocatori, pur avendo appena iniziato la loro avventura europea, giocano con superficialità. “Abbiamo fatto una prestazione anche sufficiente per vincere, le occasioni per chiuderla le abbiamo avute, ma è la prestazione che è globalmente insufficiente. Se questi giocatori pagheranno? Quello se lo può permettere Guardiola, io no. Io posso solo martellare e sperare che l’atteggiamento cambi”.

Nonostante la delusione, Mourinho conserva una spruzzata di ottimismo, sperando che il Servette possa sorprendere lo Slavia. “Può succedere, perché no? So che faranno una partita seria, vera. E il playoff non lo vedo come un dramma. Magari i nostri tifosi sono anche felici, c’è sempre l’emozione di giocare contro una squadra forte che scende dalla Champions. Lo stadio sarà pieno, la gente si divertirà. E magari per noi sarà anche una motivazione extra per giocare una partita migliore di questa.” Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Orecchio collaboratore di Juric è stato nuovamente fermato fuori da Trigoria con De Rossi costretto...
La Roma affronta il Torino, ecco le probabili formazioni con dubbi tra centrocampo e attacco....
Sardar Azmoun potrebbe sostituire dall'inizio Romelu Lukaku, dopo i 120 minuti giocati dal belga in Europa...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...