Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Tiago Pinto fa ricca la Roma

Tra le note positive del bilancio della Roma al 30 giugno 2023, spicca la voce “gestione del valore dei calciatori”, che ha evidenziato un incremento positivo di 41,6 milioni di euro rispetto all’anno precedente. Questo risultato è principalmente attribuibile alle plusvalenze generate durante le sessioni di calciomercato comprese tra il 1 luglio 2022 e il 30 giugno 2023, che hanno totalizzato 54,287 milioni di euro. Le strategie di mercato adottate dalla società si sono concentrate attentamente sull’equilibrio tra acquisti e cessioni, dimostrando un notevole impegno nella gestione finanziaria.

Il General Manager Tiago Pinto ha svolto un ruolo fondamentale in questo contesto, contribuendo significativamente all’aumento dei ricavi e alla riduzione dei costi, con una contrazione di 22 milioni di euro nei costi di ammortamento. Durante l’estate del 2022, le plusvalenze totali sono state di 11,804 milioni di euro, con sei cessioni di rilievo. La cessione di Felix Afena alla Cremonese ha registrato il plusvalore più significativo, pari a 4,9 milioni di euro, seguita da Veretout al Marsiglia (3,335 milioni di euro), Florenzi (1,536 milioni di euro) e D’Alessio (450 mila euro) al Milan, Calafiori al Basilea (863 mila euro) e Milanese alla Cremonese (711 mila euro).

Come scrive la Repubblica, il mese di gennaio 2023 ha segnato un momento importante con la cessione di Zaniolo al Galatasaray, generando un risultato positivo di 14,263 milioni di euro, insieme alla cessione del giovane Satriano all’Heracles per 400 mila euro. Nell’estate successiva, la Roma ha puntato a raggiungere l’obiettivo di 30 milioni di euro di plusvalenze entro il 30 giugno, raggiungendo un totale di 27,820 milioni di euro grazie alle cessioni di Tahirovic all’Ajax (7,014 milioni di euro di plusvalenza), Volpato (7,450 milioni di euro) e Missori (2,5 milioni di euro) al Sassuolo, Kluivert al Bournemouth (8,692 milioni di euro), Carles Perez al Celta Vigo (1,757 milioni di euro) e Providence all’Hartberg (407 mila euro).

La necessità di mantenere un equilibrio finanziario delicato continuerà a influenzare le decisioni di mercato della Roma, in particolare per quanto riguarda la ricerca di risorse finanziarie per soddisfare le esigenze del mercato, come ad esempio l’acquisizione di un difensore centrale entro il prossimo gennaio.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Dall'arrivo di De Rossi sulla panchina della Roma Pellegrini è tornato il giocatore che tutti,...
Sei anni fa ci lasciava tragicamente Davide Astori, in quel maledetto 4 marzo del 2018...
De Rossi sta lavorando molto anche sull'aspetto mentale di ogni singolo giocatore per far tornare...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...