Sito appartenente al Network

Nuovo stadio, il comitato del ‘No’: “La Roma non ha soldi, il Comune non può fidarsi”

La nota: "Continueremo a verificare ogni pagina di ciascun documento prodotto, pronti ad adire le vie legali"

Nuove polemiche riguardo il progetto del nuovo stadio della Roma a Pietralata. Il comitato ‘Sì al parco, sì all’ospedale, no allo stadio’ ha diffuso un comunicato nel quale vengono poste all’attenzione dell’amministrazione comunale le difficoltà economiche della società giallorossa.

Ecco la nota riportata dall’Ansa: “Il 22 dicembre 2023, proprio a ridosso delle festività, è stato depositato il bilancio della As Roma al 30 giugno 2023; nella relazione della società indipendente Deloitte, l’aspetto più eclatante che viene evidenziato è l’incremento del deficit patrimoniale consolidato al 30 giungo 2023, che sale a 436 milioni di euro (+98 mln) rispetto al passivo già registrato nello scorso anno al 30 giugno 2022, pari a 338 milioni. Come può il Comune di Roma pensare di concedere per 90 anni terreni pubblici a un soggetto privato che presenta questo deficit?”.

“Come può – si legge ancora nel comunicato – l’assessore Maurizio Veloccia continuare a perorare un progetto presentato da una società evidentemente priva delle garanzie economico-finanziarie previste dalla normativa? Come può il sindaco Roberto Gualtieri continuare a dirsi favorevole a un progetto in cui la vera spesa, quella per le opere pubbliche eventualmente necessarie, sarebbe a carico della collettività? Come si possono impegnare per mesi dirigenti, funzionari, tecnici e interi uffici in un progetto inutile, dannoso e non fattibile?”

“Visioneremo, studieremo e continueremo a verificare ogni pagina di ciascun documento prodotto – conclude il comitato nella nota – pronti ad adire le vie legali e a interessare le autorità competenti, finché questo progetto non verrà definitivamente accantonato e si ricomincerà a parlare dell’implementazione e dello sviluppo dell’ospedale Sandro Pertini (con l’arrivo delle strutture dell’Umberto I), dello sviluppo sostenibile dell’intera area, di come migliorare la qualità dell’aria e della vita delle persone del quadrante, dando seguito ai progetti già previsti, concordati con la cittadinanza e riconfermati non più tardi di 10 anni fa”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il nuovo stadio della Roma verrà costruito con molta probabilità nella zona di Pietralata, ma...
L'Assessore al Turismo e allo Sport di Roma Capitale: "Abbiamo dimostrato di fare i fatti,...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...