Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Kouamé positivo alla malaria: perché la Roma non è allarmata per N’Dicka

Il difensore giallorosso, protagonista nella vittoria della Coppa d'Africa con la Costa d'Avorio, non desta preoccupazioni nonostante le similitudini con il caso di Kouame

Durante l’ultima edizione della Coppa d’Africa, vinta dalla Costa d’Avorio, l’attaccante della Fiorentina Christian Kouame ha contratto la malaria, come annunciato dalla stessa società viola tramite un comunicato ufficiale dopo alcuni test medici svolti nelle ultime ore. Questo episodio, però, non ha scatenato allarmi in casa Roma riguardo alle condizioni di Evan N’Dicka, difensore giallorosso.

Nonostante nei giorni scorsi N’Dicka sia stato affetto da febbre, come evidenziato dal tecnico Daniele De Rossi durante la conferenza stampa di presentazione del match di Europa League contro il Feyenoord, il club giallorosso rimane sereno. Come riportato da corrieredellosport.it, dopo aver guidato la Costa d’Avorio alla vittoria in Coppa d’Africa, N’Dicka ha subito uno screening completo una volta rientrato a Roma. I risultati non hanno evidenziato alcun problema di salute significativo, e il giocatore si è regolarmente allenato con il gruppo negli ultimi due giorni. È pronto quindi a rispondere alla convocazione di De Rossi per l’importante incontro europeo contro il Feyenoord all’Olimpico. La febbre accusata dall’ivoriano si è rivelata essere una lieve alterazione, senza implicazioni gravi.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Tammy Abraham
Daniele De Rossi inserisce l'inglese nella formazione di partenza: l'attaccante non era titolare da quasi...
evan ndicka roma
Il calciatore ivoriano è arrivato allo Stadio Olimpico insieme alla squadra, nonostante il rientro in...
Zeki Celik
Le probabili formazioni secondo i principali quotidiani per Roma-Bologna: ballottaggio Çelik/Karsdorp...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie