Resta in contatto

Calciomercato

Mercato Roma, Moraes (Agente Herrera): “Non sono stato in Italia. Hector non andrà via a gennaio”

Il procuratore del centrocampista del Porto: “Nulla di ciò che è stato scritto e detto è vero, Hector non lascerà il Porto ora, vuole vincere ancora con questo club”

Gabriel Moraes, procuratore di Hector Herrera, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni in merito ad un trasferimento a gennaio del suo assistito: ““Nulla di ciò che è stato scritto e detto è vero. Hector non si è impegnato in nessun club. Né con l’Inter, né con la Roma, nemmeno con il Milan. Una delle bugie scritte in questi giorni riguarda il mio presunto viaggio in Italia… Beh, non ho nemmeno lasciato Oporto, perché mia figlia sta male”, ha riferito il procuratore ai microfoni di Abola.pt. “E anche il fatto che Herrera possa diventare comunitario è ugualmente una bugia. Lo scorso settembre è cambiata la legge ed Hector soddisferà solo il prossimo luglio tutti i requisiti per richiedere il passaporto portoghese. Ma, come tutti sanno o dovrebbero sapere, è un processo che può richiedere alcuni mesi. Hector non lascerà il Porto ora, vuole vincere ancora con questo club e pensa solo a questo”. In merito ad un possibile rinnovo di contratto, Moraes ha poi aggiunto: “Non chiudiamo la porta, ci sono stati dei colloqui con il presidente Pinto da Costa, tutto può succedere

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato