Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Corriere della Sera, “Chiesa dà spettacolo e i viola passeggiano sulle rovine romaniste”

I Viola volano in semifinale grazie al dirompente Chiesa. Di Francesco non si dimette e spera di avere l’ultima possibilità contro il Milan

Il massacro del Franchi finisce con un sonoro 7-1 e con i tifosi viola che irridono la Roma. Forse termina anche l’avventura di Eusebio Di Francesco sulla panchina giallorossa, mentre dall’altra parte inizia l’era di Federico Chiesa, finalmente esploso in questo 2019 con 7 gol in 4 gare. Fiorentina-Roma non è una partita, è la corsa tra un treno ed un velocipede, sembra una gara tra professionisti e dilettanti. I giallorossi sono stati schiacciati da chiunque andasse al tiro, non solo dallo straripante Chiesa. Adesso il futuro della panchina della Roma è ad un bivio: Di Francesco o Paulo Sousa? Le uniche certezze sono le parole del tecnico giallorosso, che non si dimette e spera di avere l’ultima opportunità contro il Milan. La squadra però ormai è in piena rottura, molti giocatori neanche correvano o andavano a contrasto. Adesso Eusebio ha ben pochi soldati pronti a buttarsi nel fuoco per lui. Intanto da Boston Pallotta tace, ripete solamente che deve decidere Monchi. Il d.s. non vuole cacciare Difra, ma ormai si è veramente toccato il fondo.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa