Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Roma-Bologna, Fazio: “Il Bologna è stato bravo ma noi dovevamo vincerla”

“Dovevamo vincerla se vogliamo la Champions”

Federico Fazio, difensore della Roma, ha parlato al termine della vittoria con il Bologna. Queste le sue parole a Sky e a Roma TV:

Fazio a Sky Sport

“Avversario complicato? Sì, le partite contro queste squadre sono da vincere se vogliamo ambire a posizioni importanti. Penso che oggi il Bologna ha fatto una gran partita, ma la Roma è stata matura. Sbagliato l’approccio nel primo tempo? No, penso che siano stati bravi loro. La gara però dura 90 minuti e nel secondo tempo abbiamo fatto bene. Sulla corsa Champions? Mancano tante partite, adesso pensiamo alla prossima gara cercando di prendere tre punti”.

Federico Fazio a Roma TV

“Vittoria importante, abbiamo fatto una partita matura gestendo tutta la partita con la testa. Abbiamo segnato al momento giusto e abbiamo vinto per restare in lotta per la Champions, la cosa più importante, e rimanere vicini a Inter e Milan. Ora testa a Frosinone per vincere ancora. Difesa? Pensiamo sempre come squadra, sia difendendo che segnando. Conta solo vincere, ora dobbiamo continuare a giocare da squadra come nelle ultime giornate. Calendario? Siamo pronti, fino alla sosta ci saranno partite fondamentali da vincere tutte e 5. Pensiamo però a una gara alla volta”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra