Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Serie A, compensi ai procuratori: Roma sul podio (FOTO)

I giallorossi sono terzi con circa 23 milioni di euro, dietro solamente a Inter e Juventus

La Figc ha pubblicato un documento relativo ai compensi dei procuratori sportivi per quanto riguarda l’anno solare 2018 da parte dei venti club di Serie A. Complessivamente le società della massima serie del campionato italiano hanno versato nelle tasche degli agenti dei calciatori 171,5 milioni di euro, con una media di circa 8,57 milioni di euro per ciascuna squadra. Il dato è in aumento del 24% rispetto al totale prodotto nell’anno solare 2017, quando la spesa complessiva delle 20 squadre di Serie A era stata di 138 milioni, 33,5 in meno, con una media per singola squadra di 6,9 milioni di euro.

A spendere più di tutti gli altri club in questo senso è stata l’Inter, passata dai 3,1 milioni di euro in compensi ai procuratori del 2017 a ben 24,9 milioni nel 2018. Subito dietro ai nerazzurri c’è la Juventus con 24,3 milioni di euro. Sul podio anche la Roma, che ha speso 22,9 milioni di euro in compensi agli agenti dei calciatori, dato in linea con quello dell’anno precedente. Dopo i giallorossi, al quarto posto di questa particolare graduatoria, si trova il Milan con 16,7 milioni, davanti al Napoli con 14,2. Fanalino di coda della classifica il Frosinone, con solamente 1,26 milioni di euro alla voce dei compensi agli agenti.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News