Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il Messaggero, “Il nuovo ds cerca l’entrata a effetto: il colpo Higuain al posto di Dzeko”

Petrachi riflette sul nome del Pipita

Tra l’addio di De Rossi, i no di Conte e Gasperini, la situazione di Totti, la mancata partecipazione alla prossima Champions, la cessione di Dzeko e presumibilmente quella di Manolas, l’aria di ridimensionamento che pervade la tifoseria: ce n’è per tutti i gusti per capire che serve una scossa. Al momento non la può dare Fonseca, al quale va dato tempo per incidere con il suo lavoro, mentre quello che può accendere gli entusiasmi è l’acquisto di un calciatore e il nome su cui sta riflettendo Petrachi è quello di Higuain. Se Sarri, alla Juventus, dovesse essere accontentato con Icardi, il bomber ex Napoli tornerebbe sul mercato ed è a bilancio per 36 milioni. L’argentino si porta dietro un fardello pesante che è quello dell’ingaggio: percepisce 7 milioni di euro all’anno. Higuain, al momento, non ha offerte e la Juventus non intende tenerlo. Ha due anni di contratto e la Roma, in Italia, dove vorrebbe restare il Pipita, appare l’unica destinazione possibile. A Trigoria ci stanno pensando anche perché il club bianconero è disposto a cederlo con la formula del prestito oneroso a 18 milioni più 18. Non potendo arrivare a Koulibaly, Sarri ha fatto il nome di Manolas per la difesa. Lo scrive Il Messaggero.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa