Resta in contatto

Rassegna Stampa

CorSport, “Nzonzi è stato avvistato a Ginevra. Ha già un accordo con il Lione”

Il francese piace in patria

Intrighi, sparizioni e colpi di scena. La storia di Steven Nzonzi è degna di un buon romanzo giallo, dove l’ultimo capitolo è ancora tutto da scrivere. Atteso tre giorni fa nella Capitale, il francese è stato invece avvistato ieri a Ginevra, insieme alla famiglia. Il centrocampista è al centro di un vero intrigo di mercato al quale, per ora, la Roma osserva da spettatrice. Tutto nasce dal suo mancato arrivo a Villa Stuart, martedì scorso, dove avrebbe dovuto sostenere le visite mediche con i suoi compagni di squadra. Nzonzi sarebbe dovuto arrivare nella clinica romana nel primo pomeriggio per sostenere i test fisici. Tra lo stupore dei medici della clinica, dei tifosi presenti e della stessa Roma, l’ex Siviglia ha deciso di non presentarsi, posticipando di fatto gli esami di idoneità sportiva a data da destinarsi. Il Lione è sulle sue tracce e vorrebbe riportarlo in Francia per sostituire Ndombele, vicino al Tottenham. Il club transalpino ha già un contatto con il padre che ha dato il via libera alla destinazione: lo scoglio di una possibile trattativa resta il costo del cartellino. La Roma, al momento non contattata dal Lione, non vuole realizzare una minusvalenza. Lo riporta il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa