Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il Messaggero, “El Shaarawy resta, richieste monstre dietro alla sua voglia d’Italia”

El Shaarawy preferisce ancora il calcio europeo a quello cinese

Prima 13, poi 15, c’è chi addirittura ha prospettato un triennale da 16 milioni per il Faraone che inevitabilmente s’è messo seduto ad ascoltare la proposta dello Shanghai. Ieri l’ultimo incontro che ha sancito, a sorpresa, la rottura. Sui motivi del mancato accordo, sono trapelate due versioni opposte. Molto semplice quella che arriva da chi rappresenta il calciatore: Stephan ha preferito rimanere in Italia, dopo aver ragionato sulle prospettive tecniche.

Con questa cessione saltata in extremis, mancano 15 milioni di plusvalenze per tagliare il traguardo (45) che il club s’è posto come obiettivo. Ai 29,4 di Manolas, i 360 mila per Ponce e i circa 2 milioni per il portiere Romagnoli, il resto deve arrivare da un’altra partenza. Altre operazioni in uscita: Gerson(il cui valore netto contabile è di 8,1) è destinato al Genoa, Nzonzi al Lione.

Marcano invece tra Porto e Valencia, Olsen piace a Watford, Fenerbahçe e Werder Brema, Verdeverso l’Aek. Luca Pellegrini rimane nel mirino della Juventus. Del terzino e altro (Perin, l’alternativa a Pau Lopez, e Spinazzola) hanno parlato mercoledì Petrachi e Paratici. Lo riporta Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa