Resta in contatto

News

Bologna, conferenza stampa Mihajlovic: “Ho la leucemia”

“Ho chiesto questa conferenza stampa e riservatezza perché volevo dare per primo la notizia”

Come anticipato dal Corriere dello Sport, alle 16,30 a Casteldebole, Sinisa Mihajlovic, allenatore accostato anche alla panchina della Roma, parlerà in conferenza stampa per fare chiarezza sul proprio stato di salute e sulla vicenda che sta allarmando tutta la Serie A ed in particolare il Bologna.

Le sue parole in conferenza stampa:

“Siccome ero geloso che Walter aveva tutti intorno i dottori, allora gli ho rubato la scena…(ride, ndr). Ho chiesto questa conferenza stampa e riservatezza perché volevo dare per primo la notizia, ma visto che non tutti hanno rispettato la mia volontà per vendere qualche copia in più, questo mi dispiace…Purtroppo o per fortuna ho fatto alcuni esami dove si sono scoperte alcune anomalie che 4 mesi fa non c’erano. Lo dico una volta per tutte, poi voglio privacy per me e la mia famiglia. Inizialmente ho detto a mia moglie che avevo la febbre, quel giorno ho fatto alcuni testi che hanno evidenziato una leucemia. Quando me l’hanno detto ho preso una bella botta, sono stato due giorni chiuso in camera a riflettere e piangere, ti passa davanti tutta la vita…(si commuove, ndr). La affronto con il petto in fuori, non vedo l’ora di cominciare, è in fase acuta ma attaccabile: ci vuole tempo ma si guarisce. Ho spiegato ai giocatori come bisogna affrontarla: bisogna affrontarla con coraggio, pressare e fare gol, devo usare la tattica.”

E ancora: “Voglio ringraziare tutto il Bologna, che mi ha fatto capire che mi vogliono bene. Questa è una cosa importante. Ho detto ai miei giocatori che questa sfida la vinco, ma ho bisogno di gente che mi vuole bene. Non devo far pena a nessuno”.

Le parole del dottore, Gianni Nanni“Il giorno prima del ritiro abbiamo temuto che Sinisa potesse avere la leucemia. La cosa è iniziata con un sospetto, nell’arco di 5 giorni abbiamo scoperto la verità. La certezza è arrivata prima del ritiro. Oggi è possibile guarire dalla leucemia anche in tempi brevi. Il mister sta bene, non è vero che aveva la febbre. Scusateci per la bugia, il mister non ha nessun sintomo. Si è presentato con un problema tipico di uno sportivo dopo le vacanze. Abbiamo fatto una risonanza magnetica dove è emerso che c’era un segnale a livello osseo da indagare”.

Ha poi concluso Walter Sabatini“Il mister ha parlato a tutti e mi sembra una cosa molto bella. La famiglia Saputo è schierata al fianco del mister, andiamo avanti tutti insieme. Io mi sarei nascosto in una grotta al posto di Mihajlovic “.

21 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

21 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News