Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Esclusive

ESCLUSIVA SLR Tor Sapienza, parla Volpe (Direttore Generale): “Sfidare la Roma è una gioia immensa”

Parla il direttore generale del piccolo club capitolino che domani sfiderà la Roma

Sarà la Pro Calcio Tor Sapienza il primo avversario stagionale della Roma di Paulo Fonseca.
La redazione di “Siamolaroma.it” ha contattato il Direttore Generale della società romana, Stefano Volpe, che ha commentato l’importanza di essere ospitati dalla Roma per questa prima amichevole pre campionato.

Che effetto fa sfidare la Roma?
“Per noi è una gioia immensa, è il coronamento di una stagione fantastica. E’ incredibile come una squadra così giovane abbia ottenuto dei successi così importanti. La partita di domani è la ciliegina sulla torta. Siamo orgogliosi di aver ricevuto la chiamata della Roma. Non cerchiamo la partita della vita, deve essere solo una giornata di sport; mi auguro che i nostri ragazzi possano vivere altri momenti come questo. Sono già emozionatissimi, molti hanno spostato le vacanze per non mancare: sono tutti molto giovani, alcuni classe 2000 e 2001”.

Siete rimasti colpiti dalla chiamata partita da Trigoria?
“Sì, molto, anche se ormai sono sei anni che collaboriamo con i giallorossi. Le amichevoli con le giovanili le abbiamo fatte, ma mai con la prima squadra, è stata inaspettata. Molti responsabili dell’accademy sono venuti ai nostri festeggiamenti per la promozione, si è creata un’ottima intesa che ha poi portato a vivere questo sogno”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Esclusive