Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 19 agosto 2001: la Roma vince la sua prima Supercoppa Italiana (FOTO/VIDEO)

I giallorossi, freschi della vittoria del terzo tricolore, sfidano la formazione allenata da Mancini, vincitrice della Coppa Italia. La Roma alza al cielo il trofeo per la prima volta

Il 19 agosto del 2001 la Roma vinceva per la prima volta nella sua storia la Supercoppa Italiana, grazie al netto 3-0 inflitto alla Fiorentina. I giallorossi di mister Capello, reduci dai festeggiamenti del terzo scudetto, vogliono iniziare subito la stagione con un trofeo, ma davanti c’è un avversario non semplice: nonostante il nono posto nel campionato passato, la Fiorentina di Roberto Mancini è riuscita a conquistare la Coppa Italia, e adesso vuole portare a due il bottino dei trofei. Ma la Roma di quegli anni è una squadra troppo forte.

Pronti via ed è già vantaggio giallorosso: al 6′ minuto, sugli sviluppi di un calcio d’angolo sprecato, Candela recupera palla e dalla distanza fa partire un tiro che si infila all’angolino della porta difesa da Taglialatela. Primo tempo che si conclude con il vantaggio giallorosso. Nella ripresa i viola provano a riaprire la partita, ma al 54′ Montella spegne le speranze dei toscani: dalla destra Totti vede il compagno completamente solo al limite dell’area di rigore. Il capitano serve l’areoplanino, che al volo mette dentro il gol del raddoppio. La Roma è padrona del campo, ma il 2-0 non le basta. All’80’ arriva anche il gol segnato dal capitano giallorosso: splendido scambio tra Candela e il numero 10, il francese arriva davanti la porta avversaria e tira. La palla viene respinta da Taglialatela che però non riesce a bloccarla: come un falco Totti arpiona la sfera, e di scavetto, mette dentro il gol del definitivo 3-0.

La Roma vince, confermandosi la squadra più forte in Italia in quel momento. Francesco Totti, davanti al suo pubblico, può alzare per la prima volta nella storia giallorossa, la Supercoppa Italiana.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord