Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma nuova in panchina, non in campo

Fonseca da qualche amichevole ha tirato le somme sulla rosa a disposizione e ha deciso su quali giocatori puntare

Domenica Fonseca sembra orientato a schierare la vecchia Roma, a parte Pau Lopez. Nel 4-2-3-1 gli interpreti saranno: difesa con Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; mediana con Cristante e Pellegrini; rombo offensivo con Zaniolo trequartista, Under e Perotti rispettivamente a destra e a sinistra e Dzeko centravanti.

Questi 10 non sono mai partiti insieme lo scorso anno. Fonseca ha preferito dare spazio a chi già conosce le caratteristiche del compagno con cui si trova in campo. Concetti semplici, ma già visibili come pressing, aggressività, verticalizzazione, velocità e, come ripete spesso, coraggio.

I cambi in corsa al momento sono Spinazzola e Diawara. Mancini invece ha bisogno di tempo per adattarsi alla difesa a 4. Davanti i più pronti sono Defrel e Kluivert: il francese sembra essere il favorito come vice Dzeko. Attorno a lui sta nascendo la nuova Roma.

Per quanto riguarda la fase offensiva la squadra sembra aver recepito i dettami del tecnico che, da domani a domenica, dovrà aggiustare la difesa. Il mister, qui, attende il centrale esperto e veloce, anche se è curioso di scoprire Cetin. Lo scrive oggi Il Messaggero.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa