Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dzeko l’antidivo, falso attaccante e vero goleador

Quando si abbassa crea gioco, quando controlla la palla di petto fa sbocciare la squadra e poi va anche a segnare

La Roma e i suoi tifosi stanno sfogliando le pagine della favolosa storia di Dzeko. Dopo essersi affrancati dalal guerra dei Balcani, i suoi genitori gli comprarono i libri giusti che parlavano di calcio. Era un po’ troppo alto per fare il regista, ma sapeva come muoversi dall’alto del suo metro e 93.

Un giorno, per fortuna, tutto cambiò grazie a Jiri Plisek che ebbe un’intuizione: spostarlo più vicino alla porta. Edin si sarebbe trovato a meraviglia, ma senza mai dimenticare le sue origini da playmaker e questo lo rende quasi unico, una sorta di rivoluzione del falso nueve.

Quando si abbassa crea gioco, quando controlla la palla di petto fa sbocciare la squadra e poi va anche a segnare. Non è mai stato un vero centravanti, ma in Germania ha tolto dei record a Muller ed Hoeness in combutta col brasiliano Grafite. A marzo sembrava perduto, destinazione Inter, invece Fonseca se lo ritrova migliorate. Lo scrive oggi La Repubblica.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa