Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bellucci: “Quando Dzeko non c’è lo rimpiangono tutti”

L’ex attaccante blucerchiato: “Giocare con la mascherina è diverso”

Si avvicina il match tra Roma e Sampdoria e di questa sfida e non solo ne parla Claudio Bellucci, ex attaccante blucerchiato, a Nsl Radio. Queste le sue parole:

È cambiato il ruolo dell’attaccante, serve un manovratore, un esempio su tutti è Dzeko. Spesso viene giudicato perché sbaglia qualche gol di troppo, ma se non gioca lo rimpiangono tutti. Io ho giocato con la mascherina, non è la stessa cosa, la visione periferica è limitata, non hai la visuale a 180 gradi davanti a te e devi usare di più il corpo. Sampdoria? Non me l’aspettavo così, sembrava avesse sostituito nel migliore dei modi Giampaolo con Di Francesco, ma non c’è stato il seguito giusto, il seguito che doveva portare giocatori di qualità. Non mi piace l’alibi della società che sta cambiando. Con De Biasi (Bellucci è il suo vice, ndr) c’è stato un contatto dopo l’esonero di Di Francesco, eravamo nel gruppetto preso in considerazione per la panchina, poi è stato scelto Ranieri, un tecnico di grande esperienza“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News