Resta in contatto

Rassegna Stampa

Fonseca ha scelto la coppia

Da Manolas-Fazio a Mancini-Smalling

Forse è arrivato il momento di domandarselo: la Roma cambiando coppia si è peggiorata o migliorata? Fra i tanti problemi della squadra esiste una nota positival’eccellente rendimento difensivo dei nuovi arrivati, sempre più a loro agio individualmente e anche nell’intesa. Con loro due titolari nella ibrida line a aquattro progettata da Fonseca la Roma ha preso gol soltanto su rigore contro il Cagliari. Giocano insieme da poche settimane ma hanno già imparato a capirsi.

Uno, Smalling, è l’addetto alle emergenze, il centrale veloce che spunta all’improvviso a rassicurare Pau Lopez. L’altro, Mancini, è il playmaker aggiunto di una squadra che ha quasi sempre il pallone tra i piedi: ha buone capcaità di impostazione ed è il difensore che osa anche il lancio di 40 metri. Lo scrive il Corriere dello Sport.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa