Resta in contatto

Approfondimenti

Roma-Borussia vista con i numeri di AS Roma Data (FOTO/TWEET)

I giallorossi pareggiano 1-1 in Europa League

La Roma ha pareggiato 1-1 in casa con il Borussia Monchengladbach a causa di un rigore inventato assegnato agli ospiti. I giallorossi, comunque, sono in testa da soli nel Girone J con 5 punti, davanti a Basaksehir e Woflsberger (4 punti). I tedeschi sono all’ultimo posto con 2. Analizziamo il match attraverso i numeri prodotto dal profilo Twitter AS Roma Data.

I giallorossi sono stati di fatto scippati di una vittoria. La squadra di Fonseca ha tirato 12 volte verso la porta di Sommer, inquadrando però lo specchio una sola volta (così come contro la Sampdoria, seppur la produzione offensiva nella gara di ieri è stata nettamente superiore). Di contro, il Borussia Monchengladbach ha tirato 15 volte in porta di cui 3 nello specchio. Tedeschi meglio anche nel possesso palla (56% contro il 44% della Roma), nella precisione dei passaggi (84% contro il 76% dei giallorossi) e negli xG prodotti (2,55 per gli ospiti e 1,3 per la Roma).

Con la moria di centrocampisti causa infortuni, Paulo Fonseca ha avanzato Mancini a centrocampo costruendo una sorta di 4-1-4-1, con il numero 23 davanti la difesa e Pastore e Veretout più avanti, con il francese che ha ovviato a compiti di copertura maggiori dell’argentino posizionandosi, in fase di non possesso, al fianco di Mancini.

Le partite di Mancini e Pastore

L’ex Atalanta è stato avanzato a centrocampo per ovviare alle assenze di Cristante, Pellegrini e Diawara. Il 23enne ha giocato un’ottima gara al cospetto della squadra prima in classifica in Germania. Mancini ha coperto una parte considerevole di campo (come si può osservare dalla sua heatmap), con attenzione particolare al centro-destra davanti la difesa composta da Fazio e Smalling. Il numero 23 ha realizzato 37 passaggi sui 41 tentati (con una precisione del 90%), ha vinto 3 duelli aerei su 3, 5 duelli su 9 con la palla a terra, e ha collezionato 1 tackle, 2 palle intercettate, 2 rinvii, 4 falli ottenuti e 1 commesso.

Luci e ombre invece per Pastore. L’argentino, nei 62 minuti giocati, ha realizzato 19 passaggi sui 24 tentati (con una precisione del 79%), ha toccato 40 volte il pallone, ha realizzato 3 passaggi lunghi sui 3 tentati, 1 tiro bloccato, 2 dribbling riusciti su 4 tentati, 4 duelli vinti su 8, 1 tackle, 1 palla intercettata, 1 rinvio e 1 fallo subito.

Ancora un singolo: Zaniolo contro il Borussia ha realizzato la prima rete di testa con la Roma. Il classe ’99 adesso è a quota 8 gol in 47 partite giocate con la maglia giallorossa.

Adesso invece parliamo del reparto difensivo, in netto miglioramento. Basti pensare che la Roma ha subito 6 reti nelle prime tre gare (Genoa, Lazio e Sassuolo) e 6 nelle successive 8.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Tifo Lazio ma ammiravo Agostino come calciatore e come uomo. Apprezzo molto anche suo figlio. Il coro con il suo nome mi faceva venire i brividi."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Totti.?.un mito la laggenda calcistica che mi ha reso orgoglioso più di quanto lo fossi , tifoso della Roma. E con tutto il rispetto per gli attuali..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Te vojo bene Principe! Sei stato il mio idolo da ragazzino, dopo Falcao il giocatore che mi ha fatto innamorare della AsRoma e di Roma."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni della Magica... indimenticabili momenti di sport ancora genuini con un allenatore maestro in tutti i sensi un grazie grande e sentito......"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Approfondimenti