Resta in contatto

Prima Squadra

Zaniolo: “Voglio baciare la maglia ogni volta che segnerò. L’affetto dei tifosi mi esalta”

Il centrocampista giallorosso: “Venire in Premier League? Sarebbe facile dire di sì ma non sarebbe da me. Il paragone con Totti è una motivazione in più per me”

Nicolò Zaniolo, centrocampista della Roma, è stato intervistato dal Daily Mail ed ha parlato anche di un possibile futuro in Premier League. Queste le sue parole:

“Sarebbe facile dire ‘Sì, perché no’, ma non sarebbe da me. Dico la verità, recentemente ho baciato la maglia della Roma e voglio farlo ogni volta che segnerò.

Qual è il tuo giocatore preferito della Premier League?
«Rashford e De Bruyne sicuramente».

Sulla possibilità di trasferirti in Inghilterra?
«Sarebbe facile dire: “Sì, perché no”, ma non sarebbe da me. Vi dirò la verità, recentemente ho baciato la maglia della Roma e voglio ripeterlo ad ogni mio gol».

In una città confusionaria come Roma, trovi un momento per te?
«Non ho tempo di andare in giro per la città, la mia routine è allenamento, casa e partite. Quando ho del tempo libero sto con la mia famiglia e con la mia ragazza. Vorrei che i tifosi della Roma sapessero quanto li amo e quanto apprezzo quando urlano il mio nome, è esaltante per me».

Il paragone con Totti?
«Lui è un’icona, è difficile da spiegare quanto sia importante per la Roma e per l’intera città. Il paragone con lui è una motivazione in più per dare il massimo ogni giorno».

Sugli inizi della carriera.
«Può capitare spesso nel corso della carriera di essere sottovalutato, preferisco questa parola piuttosto che rifiutato e non ho alcun sentimento di vendetta. Il primo club con cui ho giocato è stato la Virtus Entella, sono cambiate tante cose ma ho ancora bellissimi ricordi, non dimenticherò mai le mie origini e il luogo dove sono cresciuto».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

La prossima plusvalenza

Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Bravo, il più bel commento sul grandissimo e inarrivabile Ago!"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Prima Squadra