Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Paolo Baldieri campione di solidarietà. La campagna per le vittime del terremoto Albania

Dal suo bar di Lecce l’ex giocatore della Roma ha lanciato una campagna di raccolta di vestiti e beni di prima necessità da inviare in Albania

L’Albania sta vivendo uno dei momenti più difficili della sua storia recente. Il terremoto che ha colpito il paese nei giorni scorsi ha infatti mietuto molte vittime, oltre ad un numero gigantesco di feriti e persone rimaste senza nulla. Il tutto non poteva rimanere inascoltato, sopratutto a Lecce, città che in più di un’occasione ha aperto il cuore verso i suoi “vicini di casa”.

Anche questa volta la città si è mobilitata per aiutare, e a farlo in particolare è stato Paolo Baldieri, ex giocatore anche della Roma: come riportato dal portale calciolecce.it, dal suo bar è infatti partita una raccolta di vestiti e beni di prima necessità, accolta positivamente dai cittadini salentini. Attraverso la sua pagina Facebook  ha lanciato l’appello: “Giovedì 28 e venerdì 29, organizzeremo una raccolta di vestiti e di generi di prima necessità da spedire in Albania. A chiunque parteciperà verrà offerto simbolicamente un caffè di ringraziamento presso la nostra caffetteria”. L’appello ha colpito nel segno, la solidarietà per un caffè, due gesti semplici che hanno permesso di riempire un numero imprecisato di scatoloni che sono appena stati imbarcati verso l’Albania.

QUI LA NOTIZIA ORIGINALE

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News