Resta in contatto

Rassegna Stampa

Poker d’assi. Lukaku trova Dzeko, Immobile sfida CR7

Domani Inter-Roma, sabato sera Lazio-Juventus. Le prime 4 del campionato si sfidano, in un doppio incontro che può ribaltare la Serie A

La sfida dei maestri del gol è un incrocio pericolosissimo nella lotta scudetto e Champions. In un weekend di fuoco si scontrano le prime della classe e 4 assi dell’area di rigore. L’incrocio di domani tra Inter e Roma è un deja-vu. Conte ha inseguito Dzeko in estate e doveva essere il primo acquisto, non è stato neppure l’ultimo.

Il bosniaco ha vissuto per lungo tempo con la valigia pronta finché non si è stufato ed ha rinnovato con la Roma. Ha saltato appena mezza partita in campionato. Conte lo voleva perché non è un centravanti d’area, oggi gioca ancora più fuori d’un tempio, al servizio della squadra. Lukaku e Dzeko avrebbero dovuto essere la strana coppia, ma il mancato arrivo del bosniaco ha spalancato le porte a Lautaro. Lo riporta il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa