Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Juan Jesus torna a parlare del razzismo e racconta nuovi episodi (VIDEO)

Spalletti

“La gente mi guarda già con occhio diverso solo per il colore della pelle”

Juan Jesus è stato protagonista del settimo episodio di Saudade, rubrica curata dalla piattaforma digitale brasiliana in cui i giocatori raccontano della propria esperienza nel calcio europeo.

Il difensore della Roma, nel corso dell’intervista, è tornato sul tema del razzismo, fenomeno che purtroppo sta imperversando in gran parte dei campionati del nostro continente. Queste le sue parole:  “Non è una cosa che succede sempre, ma a volte qualcuno scrive frasi razziste. Devo sempre vestirmi bene, perché se indosso la felpa, la gente mi guarda già con occhio diverso, solo per il colore della pelle“.

Lo stopper brasiliano, nei mesi scorsi, è stato vittima di razzismo sui social e, a tal riguardo, ha dichiarato: “Sono grato alla Roma perché hanno fatto la cosa che sarebbe dovuta essere fatta. Sono passati due mesi da quando mi è stato scritto il messaggio, ‘Spero che tu muoia, vai allo zoo’.  Sono arrivato al punto in cui dovevo far emergere questa storia, ho parlato con Roma, dovevo fare qualcosa, perché ciò non è possibile“. Lo riporta DAZN.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra