Resta in contatto

Rassegna Stampa

De Zerbi sorride: “Grandi”. Fonseca duro: “Inammissibile”

La Roma non prendeva 3 gol in mezz’ora da oltre sette anni, il Sassuolo ieri ha anche trovato la sua prima vittoria contro la Roma, al quattordicesimo tentativo.

Per De Zerbi è una serata di gloria, per Fonseca un buio intenso, con la quarta sconfitta in 7 gare nel 2020. Il tecnico neroverde è felice, ma ammette: “Abbiamo fatto una grande partita, ma qualcosa potevamo farla meglio. Come nei due gol subiti, nel secondo tempo dovevamo essere più pericolosi”.

Fonseca, invece, è una maschera di rabbia e delusione: “E’ difficile spiegare un primo tempo così dopo una partita come quella giocata con la Lazio. I giocatori hanno perso equilibrio, non abbiamo praticamente giocato. Non è stata né una questione tattica né tecnica, ma solo di testa. Io conosco la mia squadra, ero un po’ preoccupato per questo, avevo parlato con i miei giocatori. Un primo tempo così è inammissibile”. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa