Resta in contatto

Rassegna Stampa

Dzeko e Kolarov rialzatela voi

Fonseca riparte dai senatori

Per motivi diversi arrivano alla partita di domani schivando critiche e dubbi; per motivi simili sono chiamati a guidare la riscossa giallorossa in questo inizio di 2020 che, derby a parte, ha regalato solo amarezze. Nessuno può negare che Dzeko e Kolarov siano i massimi riferimenti nello spogliatoio, in quanto a carriera e carisma. Il bosniaco a Reggio Emilia ha vissuto una serata ad alta intensità emotiva: ha segnato il suo centesimo gol in maglia giallorossa alla prima come capitano ufficiale, ma ha anche visto la squadra liquefarsi alle sue spalle.

Il serbo invece tornerà titolare domani dopo tre partite. Un buco inedito per il terzino, apparso opaco in questo inizio anno ma pronto a riprendersi il posto. Starà allora ai due marcatori dell’andata cercare di prendere per mano la squadra contro il Bologna. Lo scrive il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa