Resta in contatto

Rassegna Stampa

Grandi gruppi e calcio, gara di donazioni agli ospedali

Roma Cares

Anche la Roma e Pallotta si sono mossi in questo senso

L’elenco di solidarietà per sostenere gli ospedali è lungo e fortunatamente ricco. Armani ha devoluto 1 milione e 250 mila euro per San Raffaele, Istituto tumori di Milano, Spallanzani di Roma e Protezione Civile. Si sono aggiunti da Edizione Srl, holding di Benetton, 3 milioni per Ca’Foncello di Treviso, Luigi Sacco, Spallanzani  e Agostino Gemelli.

La Fondazione Roma ha destinato allo Spallanzani 500 mila euro ed anche il calcio si è mosso con Pallotta che ne ha aggiunti altri 50 mila e Roma Cares altrettanti. Il Milan e Fondazione Milan hanno donato 250 mila euro ad Areu, i tifosi dell’Atalanta il loro rimborso del biglietto di Valencia all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo.

Altri nomi importanti si sono mossi come Bulgari, Chiara Ferragni e Fedez, UniCredit, Banca Mediolanum, Intesa Sanpaolo, Dolce&Gabbana e Swarowski. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa