Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 22 marzo 2015: Cesena-Roma 0-1, decide De Rossi. Esordio in Serie A per Lorenzo Pellegrini (VIDEO)

Ai giallorossi serve un gol di De Rossi per espugnare a fatica Cesena e difendere il secondo posto

22 marzo 2015: la Roma, reduce da 4 pareggi e una sconfitta, per scacciare la crisi e per difendere il secondo posto (qualificazione alla Champions League senza passare per i preliminare) insidiato dalla Lazio, vola in casa del Cesena penultimo in classifica. La differente forza delle due squadre delle due squadre è riflesso sul terreno di gioco: la Roma crea tanto con Ljajic, Gervinho e Florenzi, ma Leali riesce sempre ad opporsi alle sortite degli attaccanti giallorossi.

Il Cesena ci prova con un tiro dalla distanza di Giorgi che termina di poco alto. La squadra di Garcia concretizza quanto creato al 41′: cross dalla sinistra di Holebas, Uçan non riesce ad agganciare il pallone che sfila alle sue spalle e viene raccolto da De Rossi che si inserisce e batte col sinistro il portiere bianconero. Nella seconda frazione la trama della sfida è la stessa, ma con i padroni di casa che ci provano con più insistenza e convinzione senza però trovare la via delle rete. La Roma, dal canto suo, non sfrutta le chance create ma riesce comunque a portare a casa 3 punti preziosi scaccia crisi.

Da segnalare, al minuto 67, l’ingresso in campo di Lorenzo Pellegrini, cresciuto nelle giovanili giallorosse, al suo esordio in Serie A.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord