Resta in contatto

Rassegna Stampa

Fonseca: “Zaniolo sta bene, Pellegrini sarà il capitano del futuro”

Io sto con mia moglie e mio figlio, faccio sport, vedo partite e giocatori” è la quarantena di Fonseca

L’allenatore apprezza molto le iniziative benefiche di questo periodo: “Sappiamo che la Roma è famosa nel mondo per il legame con i tifosi e la città, ora però più che mai. Tramite Roma Cares il club è stato operativo con ospedali e strutture, comprando mascherine, materiale sanitario e alimentare. Io ne sono orgoglioso“.

Totti l’ha definito un grande allenatore, “Sono contento per le sue parole, è una leggenda e avere questo riconoscimento è importante“. Poi Fonseca parla dei singoli, in particolar modo i due gioielli del futuro giallorosso: “Pellegrini ha tutte le condizioni per essere il capitano della Roma in futuro. Zaniolo sta molto bene, il suo recupero è positivo, così come le indicazioni che mi danno i medici“. Okay al taglio degli stipendi per aiutare il club a non sprofondare nel rosso dei conti: “E’ un momento difficilissimo, dobbiamo essere pronti a dare una mano. A Roma siamo tutti disposti a farlo: allenatore e calciatori“. La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il mio primo vero amore... un sogno vederlo sulla panchina della Roma come allenatore"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Finire il vostre preoccupazioni d denaro stupido la mia offerta di prestito. Offro di 5000 ha 200 000 000 € un interessato del 3% per anno e-mail:..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Grande Barone! Iniziai allora a tifare la Roma, per la sua zona totale e quel genio di Falcao!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa