Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Chiudere costerebbe 800 milioni, con ripercussioni per tutto lo sport

Una catastrofe stile grande depressione.

Perché, a virus ancora circolante e senza vaccino, gli scienziati prevedono un nuovo picco dopo l’estate e per il calcio saranno dolori. Per la sola Serie A l’ipotesi del buco va dai 700 agli 800 milioni di euro. Discriminante la conclusione o meno del torneo 2019-20, per finire il quale mancano 12 giornate complete più 4 recuperi. Gli scenari sono tre: il primo, ormai scartato, era di ripartire con il pubblico.

La seconda possibilità prevede la fine del torneo a porte chiuse: danno stimabile in 294 milioni di euro, oltre le perdite previste a eventi normali che ammontavano a 290 milioni. Totale, quindi, 584 milioni di buco. Terzo scenario: campionati chiusi senza essere terminati, quindi serio rischio di un altro – 215 milioni. Un’enormità per un movimento che genera ogni anno 5 miliardi di fatturato e che versa 1,3 miliardi di contributi fiscali e previdenziali. Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa