Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Si va allo scontro con le televisioni

I broadcaster televisivi non hanno intenzione di versare l’ultima rata. I club di Serie A sono pronti a far partire i decreti ingiuntivi

La Lega Serie A si prepara allo scontro per i diritti tv. Sky e DAZN hanno deciso di non versare per il momento l’ultima rata, scaduta ai primi di maggio e tra i club italiani serpeggia il timore per la mancanza di liquidità. Nella giornata di oggi, come riporta Il Corriere dello Sport, ci sarà un’assemblea, nel corso della quale si proverà a decidere una linea comune per fronteggiare la questione, tenendo viva l’ipotesi di un contenzioso in tribunale. Questo scontro, intanto, potrebbe avere delle ripercussioni sull’assegnazione dei diritti per il triennio 2021-24, con la Serie A che guarda ora anche ad altri investitori, come Cvc pronta a rilevare il 20% di Lega Service.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa