Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Uva: “Tifosi allo stadio ad agosto? Non è ipotizzabile”

“Viaggiamo sempre monitorando tutto quello che avviene in Europa, molto dipende dai governi nazionali e non deve essere scelta dell’Uefa”

Michele Uva, vicepresidente della UEFA, ai microfoni di Tutti Convocati ha parlato della possibilità di rivedere i tifosi all’interno degli stadi in vista della ripartenza, fissata ad agosto, delle competizioni europee.

«Non è ipotizzabile pensare entro agosto ad avere tifosi allo stadio. Viaggiamo sempre monitorando tutto quello che avviene in Europa, molto dipende dai governi nazionali e non deve essere scelta dell’Uefa. Noi con grande responsabilità abbiamo messo al sicuro il sistema calcio e in questo si è dimostrata la Uefa leader in Europa per senso di responsabilità. Senza alcun dubbio è stato un lavoro complesso quello di riportare le squadre in campo, anche perché la situazione europea era variegata. Abbiamo spostato l’Europeo di un anno per dare possibilità ai campionati nazionali di ripartire. Oggi 40 paesi in Europa hanno ripreso il proprio percorso, che però non è normale perché manca la parte meravigliosa, quella degli spettatori».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il dirigente: “Ho anticipato di 4 mesi per avere la possibilità di proseguire un percorso...

Le parole del vicepresidente della Uefa Michele Uva ha raccontato come si sta cercando di risolvere...

Parole di Michele Uva, vicepresidente del massimo organo calcistico europeo Michele Uva, vicepresidente UEFA, ha...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...