Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, fine col botto: che tris alla Juve

Classifica alla mano, alla fine Maurizio Sarri il suo primo campionato l’ha vinto “corto muso”, usando un’espressione ippica amata da Massimiliano Allegri

Nell’ultima casalinga ha però perso 3-1 in casa contro la Roma di Fonseca. I giallorossi hanno così portato a casa altri tre punti e hanno terminato il proprio campionato con un dignitosissimo quinto posto con 70 punti. La serata di ieri è stata risolta da Kalinic e una doppietta di Perotti. La giocata più bella del match è sicuramente l’assolo di Zaniolo che ha fatto tutto il campo prima di servire il monito per il terzo gol. La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa