Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dal Siviglia al nuovo patron. Il futuro in venti giorni

Giorni caldi per la cessione

Dalla gara decisiva contro il Siviglia, al passaggio societario, fino a una ristrutturazione dirigenziale quanto mai necessaria. Davanti abbiamo due settimane, venti giorni, in cui si capiranno meglio i contorni del futuro del club di Trigoria. E il campo avrà dato i suoi verdetti sportivi finali. Paulo Fonseca sta preparando la gara unica dell’ottavo di Europa League, che si disputerà giovedì a Duisburg. Il tecnico è infastidito per non poter avere a disposizione Chris Smalling, il difensore migliore attualmente in rosa. Ci sarà Pellegrini, che si è allenato ieri con la mascherina costruita su misura per consentirgli di giocare protetto dopo l’intervento al setto nasale.

Giorni stra-infuocati anche per quanto riguarda il futuro societario. Dan Friedkin e il suo gruppo sono di nuovo vicinissimi all’acquisizione del pacchetto di maggioranza, dopo il raffreddamento dei rapporti con James Pallotta legati al naufragio della prima trattativa sulla linea del traguardo. L’imprenditore texano sta per mettere nero su bianco l’ultima offerta, su una base di circa 600 milioni, alzando il tentativo precedente che si aggirava su una cifra di circa 490 milioni. Lo scrive La Repubblica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa