Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Sarà ancora Fonseca, ma deve dimostrare di più

La prossima stagione sarà quella della verità per il tecnico portoghese

Dopo aver salutato e ringraziato i giocatori per il primo anno insieme, Paulo Fonseca ha staccato la spina. Tornerà a Roma intorno al 25 agosto,ma non è detto che i programmi non cambino: col closing previsto la settimana precedente potrebbe tornare in Italia o andare in Inghilterra, eventualmente, a conoscere Friedkin.

Quella che prenderà il via il 19 settembre sarà la stagione della verità anche per lui: nel primo anno Fonseca non è riuscito ad essere del tutto quel valore aggiunto che si sperava. La squadra nelle coppe ha deluso, in campionato è stata più vicina al 6° posto che al 4° e molti giocatori (in primis Kluivert e Ünder) non sono stati valorizzati. Ma il tecnico gode della fiducia di Fienga e delle persone con cui ha lavorato in questi mesi e non è in discussione. Si legge su La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa