Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Caso Messi, Bartomeu pronto a dimettersi

L’argentino ha chiesto la cessione

Clamoroso a Barcellona. Lionel Messi ha chiesto la cessione al club bluagrana. Secondo quanto scrive Francesc Aguilar, giornalista de El Mundo Deportivo, su Twitter, questa mattina il padre della Pulce ha chiamato Bartomeu per informarlo della volontà di lasciare i catalani.

 

Una ulteriore conferma arriva da Carles Puyol. L’ex capitano del Barcellona ha scritto su Twitter: “Rispetto e ammirazione, Leo. Tutto il mio appoggio amico“.

Adesso il futuro di Messi è tutto da scrive. Secondo quanto scrive Espn, il Manchester City starebbe studiando i conti per provare a portare l’argentino alla corte di GuardiolaTyc Sport riferisce che Messi intende lasciare il Barcellona a parametro zero, comunicandolo al club attraverso un fax certificato. Messi, infatti, ha una clausola che gli permette di svincolarsi al termine di una stagione sportiva. Dal canto loro i legali del Barcellona sostengono che questa scadeva il 10 giugno.

Alcuni tifosi del Barcellona si sono radunati davanti al Camp Nou per una manifestazione dopo la vicenda Messi. I supporter catalani hanno intimato al presidente Bartomeu di dimettersi e hanno chiesto alla Pulce di rimanere in blaugrana.

Secondo quanto riporta Tyc Sport, dopo la riunione di emergenza del board blaugrana, il presidente Bartomeu avrebbe deciso di dimettersi. Sono ore calde per il futuro di Lionel Messi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato