Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Regole e stadi chiusi, il rebus ripartenza. E in C i calciatori minacciano lo sciopero

Stadi

Caos ripartenza

Il calcio post Covid si prepara a ripartire, ma le incertezze e le difficoltà sono tante. Stadi chiusi, protocolli che non si riescono ad allentare e nuovi regolamenti rischiano di mettere a repentaglio la ripartenza. In Serie C la guerra con l’Assocalciatori si fa sempre più aspra e il sindacato dei giocatori ha proclamato lo stato d’agitazione e minaccia di scioperare per la prima giornata. Il nodo riguarda l’obbligatorietà in campo di 4 giovani e le liste a 22 calciatori.

In Serie A il Parma riapre il Tardini a mille tifosi per l’amichevole contro l’Empoli, ma il governo sembra orientato a tenere le porte chiuse per il campionato. Le priorità per ora sono altre ma i presidenti sono pronti a dare battaglia. La Juventus si è mossa da sola insieme alla regione Piemonte, la Lazio ad Auronzo di Cadore ha permesso ai tifosi di assistere agli allenamenti, stessa situazione per il Napoli a Castel di Sangro. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa