Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 7 settembre 1996: la Roma di Bianchi vince all’esordio con il Piacenza (FOTO)

Larga vittoria all’esordio stagionale all’Olimpico

La Roma di Carlos Bianchi inizia con il piede giusto la stagione 1996-97. I giallorossi, guidati dal tecnico argentino, sbloccano la gara dopo 13 minuti con la rete di “Pluto” Aldair. Il raddoppio arriva con il bomber argentino Abel Balbo al 38′.
Si va così al riposo sul 2-0 ma a 5 minuti dal rientro in campo, Luiso accorcia le distanze su rigore. Il sigillo finale sulla vittoria della Roma lo sigla Daniel Fonseca al 73′.

Roma così subito in vetta al campionato insieme a Inter e Milan. Stecca la prima la Juventus (1-1 con la Reggiana) mentre perdono Lazio e Napoli.

TABELLINO

AS Roma (4-3-3-): Sterchele 6,5, Annoni 6, Trotta 5,5, Aldair 6, Lanna 6, Tommasi 6,5 (86′ Delvecchio Sv), Di Biagio 6,5, Thern 6,5, Carboni 6, Balbo 6,5 (69′ Totti 6,5), Fonseca 6,5 (79′ Bernardini Sv)
All.: Bianchi
A disposizione: Di Magno, Petruzzi, Dhalin, Cappioli

PIACENZA (4-4-2): Taibi 6, Pari 5,5, Conte M. 5,5, Lucci 5,5, Maccoppi 5,5, Tramezzani 5,5 (79′ Tentoni Sv), Di Francesco 6, Pin 6, Valoti 6 (63′ Valtolina Sv), Luiso 5,5, Piovani 5,5
All.: Mutti
A disposizione: Marcon, Brioschi, Moretti, Scienza

Marcatori: 13′ Aldair, 38′ Balbo, 50′ Luiso (rig.), 73′ Fonseca
Arbitro: Bettin

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord