Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, l’arrivo di Milik si gioca sui bonus

Accordo con il Napoli, Dzeko verso la Juventus

Oggi si può chiudere il giro che porterà Milik alla Roma e Dzeko alla Juve. Il punto di arrivo può essere un’offerta così strutturata: 18 milioni parte fissa, 4 di bonus certi e 4 in caso di qualificazione della Roma alla prossima Champions, per un totale di 26 milioni di euro. Una formula che avvicina la richiesta di De Laurentiis e l’offerta di Fienga. Deve fare la sua parte anche la Juventus, finanziando quasi tutta la parte fissa dell’accordo Napoli-Roma versando nelle casse giallorosse 15 milioni per Dzeko.

La differenza di ingaggio tra Milik (ne chiede 5, si può fare a 4 più facili bonus) e Dzeko (7,5 bonus compresi, che la Juve conferma senza problemi) manderebbe a posto anche l’ultimo tassello del puzzle. Per Smalling il Manchester United è fermo sulla richiesta di 20 milioni per il difensore, molto distante dai 12-13 previsti dalla Roma. Un vero e proprio braccio di ferro che si intreccia con altre storie di difensori. Il granata Izzo costa troppo e questo potrebbe portare alla permanenza in giallorosso di Fazio, mentre Juan Jesus chiede una buonuscita per accettare il trasferimento al Genoa, ma il club giallorosso non vuole concederla. Lo scrive il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa