Resta in contatto

Rassegna Stampa

Roma-Milik, la larga intesa

Ancora pochi dettagli, prima della fumata bianca

Milik c’è ma ancora non si vede. Dzeko si vede ma è come se non ci fosse più. La Roma avrà il centravanti che aveva messo nel mirino da tempo, la Juventus accontenterà Pirlo che ha sempre indicato il bosniaco come prima scelta e il Napoli, con appena 5 mesi di contratto da far valere, vedrà valutato l’attaccante 25 milioni. L’happy-end sospirato è prossimo, ma probabilmente non così immediato da permettere al polacco di esordire a Verona. Vanno ancora ultimate alcune pratiche tra il Milik e il Napoli: Si tratta delle famose multe comminate dal presidente De Laurentiis per l’ammutinamento dello spogliatoio azzurro nel novembre scorso, a cui e si aggiungono gli ultimi stipendi da percepire.

Il polacco poi rinnoverà per un anno con il Napoli, permettendo così alla Roma di prenderlo in prestito oneroso (3 milioni), garantendo però l’obbligo di riscatto (15) più bonus (7) e spostando la quasi totalità dell’investimento nel bilancio che inizierà il 1 luglio 2021. Nell’operazione rientreranno anche i giovanissimi Modugno e Meloni, classe 2003. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Mai e sottolineo mai avremo un rappresentante del suo livello(Totti a parte), serio, determinato, attaccato alla maglia in modo viscerale, ma..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Senza di lui non avremmo fatto nulla. L’uomo più importante di tutti nella storia della Roma . Pochi mezzi risultati altissimi. Grazie Liddas"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Un grande Campione che ha dato tantissimo alla Roma, capitato purtroppo in un periodo dove avevamo pochi giocatori del suo livello."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa