Resta in contatto

Rassegna Stampa

Smalling: “Studio italiano per far vincere la Roma”

La personalità dell’inglese

Guido Fienga, il vero anello di congiunzione tra la vecchia e la nuova società, è stato contento di presentare insieme Borja Mayoral e Chris Smalling: “Hanno scelto la Roma per centrare obiettivi che, vi assicuro, sono sempre ambiziosi. Sono colonne del nostro progetto”. Borja Mayoral è soprattutto una scommessa in prospettiva: “Per me la Roma è un punto di arrivo, non di passaggio. Non mi considero una riserva di Dzeko”.

Chris Smalling invece è la certezza che cercava Paulo Fonseca, dentro e fuori dal campo come ha dichiarato lo stesso centrale inglese: “La Roma ha uno dei migliori capitani: Edin Dzeko. Qualunque club al mondo lo vorrebbe avere. Le squadre hanno bisogno di leader in campo, come reputo di aver fatto la scorsa stagione, e fuori dal campo, cosa che voglio fare anche migliorando il mio italiano”. Lo scrive “Il Corriere della Sera”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa