Resta in contatto

Rassegna Stampa

Mancini, stop Covid. E senza Smalling ora tocca ai baby

A Milano con la difesa baby

Se ammettiamo che il destino abbia senso dell’umorismo, c’è da dire che stavolta alla Roma si fa fatica a strappare un vero sorriso. Proprio quando si avvicina il Milan di Ibrahimovic, la squadra giallorossa dovrà fare a meno di Gianluca Mancini, ieri risultato positivo al Covid, e probabilmente anche di Chris Smalling, che al massimo sarà disponibile per la panchina. Inutile dire che il contagio del difensore ha messo in allarme tutti a Trigoria. Visti i risultati dei tamponi fatti ieri della squadra hanno dato esito negativo da ieri sera i calciatori sono tornati nelle proprie abitazioni. Ma una cosa è certa: non sarà Mancini a vedersela con Ibra, e questo costringerà i compagni di reparto al super-lavoro, visto che l’azzurro salterà per la squalifica anche le prossime due partite di Europa League.

Discorso diverso quello di Smalling. L’inglese ha lavorato a parte per via della distorsione al ginocchio di cui è rimasto vittima qualche giorno fa. In ogni caso, per San Siro al massimo potrebbe andare in panchina. Buon per Fonseca, perciò, che i baby Ibanez e Kumbulla stanno dando risposte positive. Il brasiliano ieri ha avuto la notizia di essere stato inserito tra i convocati per la nazionale olimpica, mentre l’albanese, all’esordio europeo con lo Young Boys è stato tra i migliori in campo, e non solo per via del gol che ha deciso il match. “Sto vivendo un momento bellissimo e il nostro gruppo è molto unito“, ha chiosato il difensore a fine partita. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Tifo Lazio ma ammiravo Agostino come calciatore e come uomo. Apprezzo molto anche suo figlio. Il coro con il suo nome mi faceva venire i brividi."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Totti.?.un mito la laggenda calcistica che mi ha reso orgoglioso più di quanto lo fossi , tifoso della Roma. E con tutto il rispetto per gli attuali..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Te vojo bene Principe! Sei stato il mio idolo da ragazzino, dopo Falcao il giocatore che mi ha fatto innamorare della AsRoma e di Roma."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni della Magica... indimenticabili momenti di sport ancora genuini con un allenatore maestro in tutti i sensi un grazie grande e sentito......"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa