Resta in contatto

Prima Squadra

Fonseca: “Smalling importante per noi, domani giocherà come Carles Perez e Mayoral” (VIDEO)

Le parole del tecnico portoghese

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla vigilia della gara interna col Cksa Sofia:

Fonseca a Roma Tv

La formazione.
“Dobbiamo cambiare, è importante far riposare i giocatori che hanno giocato di più e far giocare quelli che hanno giocato meno. Io ho fiducia in tutti i giocatori. Per me è importante vedere questi giocatori che non hanno giocato tanto. Borja giocherà dall’inizio. Smalling è un giocatore importante per la nostra squadra, farlo tornare è importante. Non so se giocherà tutto il match ma giocherà dall’inizio. Deve tornare alla miglior condizione fisica”.

Il Cska.
“È una squadra che ha sconfitto il Basilea, una squadra forte, non ha fatto bene nelle ultime partite ma è forte. Ha attaccanti forti, che sono bravi sulla profondità e nell’1 contro 1. Hanno cambiato allenatore e non so cosa può succedere perché non conosco questo allenatore, ma siamo pronti per ogni situazione”.

Fonseca a Sky Sport

La sfida di domani.
“Domani è importantissimo per noi vincere per rimanere al primo posto del gruppo”.

Vedremo 7-8 giocatori diversi rispetto alla trasferta di Milano?
“Sì, è importante gestire in questo momento. Abbiamo problemi con Diawara, Calafiori e in questo momento con Santon. È importante far riposare chi ha giocato col Milan, non tutti ma faremo dei cambi”.

Carles Perez e Smalling saranno titolari?
“Sì, giocheranno domani”.

Carattere, qualità offensiva e fase difensiva da migliorare sono elementi determinanti?
“Sì, è vero che abbiamo fatto una bellissima partita con coraggio. Giocare contro la prima in classifica, contro una squadra come il Milan e avere questo coraggio di giocare è importante, ma anche migliorare difensivamente. In generale la squadra non ha fatto male difensivamente, ma ci sono situazioni da migliorare. Dobbiamo essere una squadra più concentrata, è troppo importante mantenere la porta sicura. Stiamo lavorando per essere più efficaci in queste situazioni”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra