Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Fonseca, rivincite e fantasmi: “Adesso so chi ci vuole male”

La Roma di mister Fonseca vince l’ultima gara dell’anno imponendosi per 3-2 sul Cagliari dell’ex Di Francesco

Al termine della gara però il tecnico portoghese, oltre a spiegare la sua soddisfazione per i tre punti conquistati, lascia spazio anche a commenti che riguardo le critiche verso di lui e la squadra giallorossa. “Sono soddisfatto, era importante vincere. La prima parte di stagione si chiude in modo positivo, il terzo posto magari non era possibile per molti… La squadra invece ci ha creduto sempre, anche dopo momenti difficili. Con il Cagliari abbiamo dato una buona risposta. Io sono qui da un anno e mezzo e so chi è che pronto a fare male alla Roma non appena le cose non vanno per il verso giusto.

C’è qualcuno che aspetta che la Roma perda e vuole il male di questa squadra. Non ascolto le critiche per mantenere equilibrio. Ho un reparto di comunicazione che lavora con me, ma non do importanza a quello che si scrive. Se ascoltiamo quello che si dice quando le cose vanno male è difficile rimanere in equilibrio. Prima del campionato nessuno avrebbe creduto a chi diceva che la Roma sarebbe stata terza. Ma il gruppo è unito“. Il Messaggero.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa